Immagini_filtro rosso_progetti_20191217

Progetto Pilota in Service Design per le politiche pubbliche trentine

L’utilizzo del design per e in azioni di policy-making rintraccia le sue radici nello sviluppo del service design. Più genericamente, il rapporto tra design e progettazione delle politiche pubbliche è un interessante e attuale soggetto di studio, relativamente recente, della design research. Per questo, fin dalla sua costituzione, il DRLab si interroga su come comprendere e ridurre il gap tra la progettazione tradizionale delle politiche a livello territoriale e le effettive esigenze dei suoi attori (cittadini, comunità, istituzioni, entità pubbliche e private).

Secondo queste premesse, il DRLab ha attivato un progetto pilota allo scopo di:

– approfondire la conoscenza del contesto e delle prassi progettuali delle politiche pubbliche a livello locale;

– esplorare l’utilità e il valore aggiunto del service design nel supportare le politiche pubbliche trentine;

– comprendere come tradurre in pratiche le conoscenze progettuali in ottica human-centred.

Le azioni del progetto di ricerca pilota sono state dunque guidate dalla esigenza di rispondere ad una specifica domanda: come la cultura della progettazione in service design, attraverso l’applicazione dei suoi principi, processi e strumenti, può sostenere e innovare la progettazione delle politiche pubbliche locali?

Parole chiave: design per le politiche pubbliche / design for public policies; service design; innovazione inclusiva / inclusive innovation; progetto pilota / pilot project; human-centred policies.

Trentino Research Habitat

Il Forum Trentino Research Habitat, nato dalla esigenza di innovare il Sistema della Ricerca in Trentino e di individuare le traiettorie di sviluppo future su cui si concentrerà il sostegno pubblico in riferimento alla ricerca applicata, ha fornito l’occasione al DRLab, incaricato, in qualità di osservatore, della produzione di infografiche, di rispondere al quesito.

Il team DRLab, ha dunque analizzato e valutato le diverse trattazioni degli argomenti ed ha prodotto strumenti visuali secondo un processo informato da:

APPROCCIO: qualitativo

CRITERIO: analisi e valutazione della trattazione degli argomenti secondo il rapporto tra sviluppo e attinenza percepiti in fase di ascolto

PRASSI PROGETTUALE:

Fase esplorativa, divergente: Analisi del contesto;

Fase esplorativa, divergente: Ascolto, raccolta dati e visualizzazione ragionata;

Fase esplorativa, divergente: Mappatura concettuale e pretotipi;

Fase di definizione, convergente: Sense-making, clusterizzazione e individuazione dei principi guida dell’elaborato;

Fase di definizione, convergente: Ideazione ed elaborazione del concept;

Fase di sviluppo, divergente: Identificazione ipotesi progettuali;

Fase di implementazione, convergente: Scelta progettuale e realizzazione. 

I principali risultati, ancora in forma riservata, saranno presentati in occasione dell’evento conclusivo del Forum per la ricerca, che si terrà sabato 20 luglio 2019, presso Malga Costa – Val di Sella (Borgo Valsugna, TN).

Qui il link ufficiale.