Immagini_filtro blu_20191204_1

Service Design:
Nuovi scenari per il MART


Offerta / Formazione / Esperienze teoriche / Seminario

Data: 04.02.2019
Luogo: MART – Area educazione e mediazione culturale,
Corso Angelo Bettini 43, Rovereto -TN

Seminario riservato a  9 mediatori del Mart

Programma

09:00 – 09:30 Introduzione al Service Design
09:30 – 10:00 Introduzione ai tools
10:00 – 10:20 Coffe break
10:20 – 12:30 Role Playing e Insight Matrix
12.30 – 13.00 Condivisione e presentazione dei risultati

Il Design Research Lab incontra l’Area educazione del Mart per un seminario formativo volto all’aggiornamento dei mediatori. L’idea è quella di promuovere, periodicamente, un vero e proprio MeaningsLab al Mart per sostenere lo sviluppo di competenze che possano favorire la produzione di nuovi processi e pratiche, in ordine all’individuazione e allo sviluppo di nuovi formati della didattica. Il design favorisce nuovi modi di pensare e di fare, informa scelte strategiche, anche nel campo educativo. Questo seminario nasce, dunque, dalla volontà di puntare, anche in ambito museale, a nuovi scenari dedicati all’innovazione, alla semplificazione e al design.

Innovare significa implementare o migliorare un prodotto, un bene, un servizio o un processo, attraverso nuovi metodi organizzativi nelle attività pratiche, nuove organizzazioni del lavoro o delle relazioni esterne. Il design è, in questo senso, uno degli strumenti ideali per la realizzazione dell’innovazione. È, infatti, l’attività di concepire e sviluppare una progettazione per un nuovo o significativamente migliore prodotto, servizio o sistema che assicurino la migliore soluzione-interfaccia rispetto alle esigenze degli utenti, delle loro aspirazioni e capacità, realizzando tutti gli aspetti della coesione e della sostenibilità.


Immagini_filtro blu_20191204_2

Lo spazio (naturale e costruito) come testo: l’approccio semiotico


Evento | Data: 04.12.2018
Luogo: Dipartimento di Lettere e Filosofia, Aula 1

Il seminario, proposto dal Design Research Lab dell’Università Trento e condotto dal prof. Ugo Volli del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, si propone di fornire un’interpretazione semiotica di spazio, quale determinato e strutturato da un testo.

Relatori:
Prof. Ugo Volli, Università di Torino

In che modo il testo organizza la dimensione spaziale? Come possono i processi di significazione porre dei limiti al testo? Queste e altre questioni verranno affrontate durante il seminario, che ha come scopo primario quello di trasmettere ai partecipanti le nozioni fondamentali elaborate e tutt’ora dibattute in ambito semiotico.


Immagini_filtro blu_formazione_DX_20191204_2

Service Design per il Pantrentino


Sistema produttivo 

 

DRLab, in collaborazione con l’Associazione Panificatori, ha sviluppato e concluso il progetto,  “Service Design per il Pantrentino”, nel nuovo formato Design Studio, con lo scopo di individuare principi progettuali a supporto di azioni strategiche a favore del “Pantrentino” come proposta alternativa a quella commerciale e coerentemente con l’obiettivo generale del DRLab, di supportare enti e associazioni pubbliche o private deputate allo sviluppo delle aree di leadership del Trentino ricorrendo al design come come leva dello sviluppo locale.

Backend gallery

More backend gallery


Immagini_filtro blu_20191204_5

Design Research


Seminario | Data: 01.10 – 02.10 – 03.10.2018

Luogo: Dipartimento di Lettere e Filosofia, aula 118 – via Tommaso Gar, 14 Trento 

In a series of three lectures, Tom Bieling will attempt to clarify the concept of Design Research and discuss its relevance and theoretical/practical application. The core argument is that design research offers an entry to conceptualizing the artificial interfaces of design through which we meet the world, which may take many forms such has material objects, virtual spaces, hybrid systems, and social processes.

The first lecture (1.10) will present a framework for conceptualizing Design Research as mainly subdivided into Research about Design, Research for Design, and Research trough Design. Self-evidently, the design of products, technologies, services, systems, virtual worlds and tangible objects always implicitly transmits role models and values. Design and the images it disseminates, often unreflectively, are hence unavoidably political. Thus design is an effective force in shaping not only material culture, but also societal values and human behavior. Investigating on the three above mentioned levels of design research, shall help us to gain a deeper understanding concerning the potentials as well as the pitfalls of design as a ‘critical practice’.

The second lecture (2. 10.) will discuss, how digital technology affects the ontology, the aesthetics as well as the (constantly new emerging) fields practice in Design. For instance we will discuss the notion of embodied interaction, as an approach for investigating new forms of interactions between humans and the digital world. Emphasizing the interconnectedness of body and mind, and not least exploring ways of making digital content tangible.

The third lecture (3.10.) will discover how Design (Research) impacts other scientific disciplines, and – even more important – the social field in general. While historically designers have attempted to induce social change by designing objects, today (social) design understands itself as a change agent in a much more direct relation to the social. In that the focus of this lecture will be on questions regarding social transformation, urban communities, participation and engagement, as well as social, cultural, ecological and economical sustainability.

Relatori:
Dr. des. Tom Bieling,
Visiting Professor, Design Research Lab – Universität der Künste Berlin

Programma:

Lecture I

Monday, 1. October 2018, 5–8 pm
17.00 – 20.00 Introducing Design Research

Lecture II

Tuesday, 2. October 2018, 5–8 pm
17.00 – 20.00 Applying Design Research

Lecture III

Tuesday, 2. October 2018, 5–8 pm
17.00 – 20.00 Projecting Design Research

 


Immagini_filtro blu_formazione_DX_20191204_1 design studio

Service Design per l’Alternanza Scuola-Lavoro


Offerta / Formazione / Esperienza progettuale

Periodo: febbraio 2018 – ottobre 2018
Luogo: Istituto superiore Buonarroti-Pozzo

Formato: Design Studio
Partner: Istituto Tecnico-Tecnologico Buonarroti-Pozzo (TN)

Con la Riforma dell’Istruzione, la cosiddetta “Buona Scuola” e con l’introduzione dell’obbligatorietà dell’Alternanza Scuola-Lavoro -ASL- e la Riforma dell’Apprendistato, si è proceduto in Italia alla trasformazione del sistema educativo e formativo per arrivare alla definizione di un modello di “sistema duale” che ci allinei ad altri Paesi europei nei quali il lavoro viene riconosciuto come “esperienza educativa necessaria e indispensabile” per formare il capitale umano del futuro. In particolare, nel sistema trentino, 400 ore negli istituti tecnici e professionali e 200 ore nei licei, rappresentano sicuramente un innovativo format didattico nella considerazione che il superamento della divisione tra teoria e pratiche nei percorsi di studio non può essere immediato, ma è urgente e necessario.

Questo obiettivo si colloca tra quelli di medio/lungo termine e può essere conseguito solo attraverso nuovi sforzi organizzativi e nuove pratiche progettuali. DRLab si propone per questo di introdurre la cultura progettuale del Service Design nelle diverse unità e team di responsabili incaricati del buon funzionamento della ASL, permettendo così a tutti gli attori coinvolti di essere protagonisti nel suo complesso ecosistema.
Sul progetto Service Design per l’Alternanza Scuola-Lavoro vedi anche i Design Workshop e il Design Seminar svolti in collaborazione con IPRASE del Trentino. Vedi anche l’evento di presentazione dei risultati del progetto organizzato in collaborazione con l’Istituto Buonarroti-Pozzo di Trento.


Immagini_filtro blu_20191204_6

Designing ourselves, the world, and reality


Seminario | Data: 14.06.2018
Luogo: Dipartimento di Lettere e Filosofia, stanza 421 – via Tommaso Gar, 14 Trento

This seminar is for designers, thinkers, and creatives that want to test their assumptions about themselves, the world, and reality in order to better understand the creative process and build better systems and services. It will be argued that most human beings live in two ‘worlds’ – one that is integrated and whole and another that is fragmented and confused. By examining the ways in which we ‘think’ about the landscape in which we live and the way we interact with both it and ourselves, we will explore the question of personal identity, how our past influences our creative capacity, and how our relationships with ourselves and each other ultimately affect the world we build and live within.

Relatori:

Oli Anderson, writer and Chief Design Officer at Design Decode

Programma:
10.15 – 10.30 Greetings by Michela Ventin, DRLab Coordinator
10.30 – 11.15 Strategy or psychology? Design a language
11.15 – 11.30 Coffee break
11.30 – 12.00 Discussion and selection of materials


Immagini_filtro blu_20191204_7

Estetica e ricerca interdisciplinare


Seminario | Data: 13.06.2018

Luogo: Dipartimento di Lettere e Filosofia Aula 229 – via Tomaso Gar, 14 Trento

Il seminario, proposto dal Design Research Lab dell’Università di Trento, indaga le possibilità di ricerca che si aprono a un’estetica sviluppata in chiave interdisciplinare attraverso teoria critica, visual studies, filosofia delle immagini, teorie della percezione e, non in ultimo, teoria della complessità e design. Il Seminario è in collaborazione con la rivista I Castelli di Yale (http://cyonline.unife.it/).

Relatori:

Prof. Leonardo Distaso, Università di Napoli Federico II
Prof. Andrea Gatti, Università degli Studi di Ferrara
Prof. Giuseppe Patella, Università di Roma Tor Vergata
Prof. Renato Troncon, Università degli Studi di Trento

Programma:

15.30 – 15.45 Presentazione e saluti
16.15 – 16.45 Andrea Gatti, Teorie della percezione e filosofia delle immagini
16.45 – 17.15 Leonardo Distaso, Estetica sociale tra teoria critica e Visual Studies
17.15 – 17.45 Giuseppe Patella, Estetica e svolte culturali
17.45 – 18.15 Renato Troncon, Design sciences e filosofia
18.15 – 18.30 Conclusioni


Immagini_filtro blu_20191204_8

Design Sciences


Seminario | Data: 30.05.2018

Luogo: Dipartimento di Lettere e Filosofia Aula 229 – via Tommaso Gar, 14 Trento

Il seminario, organizzato dal Design Research Lab di Trento con la presenza, tra gli altri, del prof. Tom Bieling del Design Research Lab di Berlino, si propone di indagare scientificamente le interpretazioni e controversie che definiscono il concetto “design” all’interno dei differenti contesti storici e culturali e, più specificatamente, in una prospettiva evoluzionistica.

A questo proposito saranno prese in considerazione discipline e campi di studio quali la filosofia, la biosemiotica, la cultural theory e i media studies e scuole di pensiero quali il positivismo, il razionalismo, il costruttivismo e la nuova filosofia della scienza, al fine di comprendere e applicare la ricerca di design nelle sue molteplici forme.

Relatori:

Prof. Tom Bieling, Design Research Lab – Universität der Künste Berlin
Prof. Renato Troncon, Design Research Lab – Università degli Studi di Trento
Dott.ssa. Camilla Robuschi, Design Research Lab – Università degli Studi di Trento

Programma:

09.30 – 09.45 Introduzione e saluti
09.45 – 10.30 Tom Bieling, The idea of design between cultural theory and media studies
10.30 – 10.45 Pausa
10.45 – 11.30 Renato Troncon, Design and Evolution: The meaning of exaptation
11.30 – 12.00 Camilla Robuschi, Il ruolo della code-duality all’interno del processo creativo nella prospettiva degli studi di biosemiotica
12.00 – 12.15 Conclusioni


Immagini_filtro blu_20191204_9

Storytelling for business


Workshop | Data: 24.05.2018

Luogo: BUC, Biblioteca Universitaria Centrale, Aula 2C, Via Adalberto Libera, 3 – Trento

DRLab presenta, con cadenza mensile, una serie di workshop intensivi sulle più importanti competenze della professione del designer sotto la guida di esperti nazionali e internazionali. L’obiettivo è quello di contribuire alla formazione di designer capaci di mettere la propria professionalità a supporto dello sviluppo economico. Il quarto appuntamento tratterà di Storytelling for Business.

Il workshop si rivolge ai Dirigenti e Responsabili dei settori Marketing, Comunicazione e Commerciale che vogliano arricchire il proprio percorso professionale con competenze narrative utili a immaginare strategie di comunicazione basate su contenuti pertinenti, sia orientate all’awareness del brand sia al committment interno. I partecipanti lavoreranno in gruppi da tre max quattro persone dove ciascuno porterà la storia della propria azienda e la metterà a disposizione del gruppo per rielaborare nuove storie d’impresa, applicandole a diversi settori e mercati, pur mantendo vision e mission originarie che costituiscono l’anima del brand. In questo modo i partecipanti potranno praticare i principi dello storytelling sfruttando la morfologia e la struttura della narrazione.

Relatori:

Prof.ssa Francesca Piredda, Dipartimento di Design, Politecnico di Milano

Programma:

09.30 – 09.45 Introduzione e saluti
09.45 – 10.45 I fondamenti della narratività
10.45 – 11.30 Esercitazione individuale “La storia d’impresa”
11.30 – 12.00 Esercitazione in gruppo “La storia delle storie”
12.30 – 14.00 Pausa pranzo
14.00 – 15.00 Casi studio di storytelling per il brand e multicanalità
15.00 – 17.00 Esercitazione di gruppo
17.00 – 17.30 Presentazione dei progetti (pitching) e discussione plenaria

Bio

Francesca Piredda è Dottore di ricerca e ricercatore del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, insegna alla Scuola del Design del Politecnico di Milano ed è membro della commissione scientifica del Master in Digital Strategy di Poli.Design. Membro del laboratorio di ricerca Imagis Lab, collabora con DESIS International Network – Design for Social Innovation and Sustainability. Coordina attività di ricerca e formazione nel campo del design della comunicazione e delle strategie multicanale per il branding e per l’inclusione sociale, utilizzando gli strumenti della narratività, del linguaggio audiovisivo e del video partecipativo.


Immagini_filtro blu_20191204_10

Creative and Design Thinking


Workshop | Data: 17.05.2018

Luogo: BUC, Biblioteca Universitaria Centrale, Aula 2C, Via Adalberto Libera, 3 – Trento 

DRLab presenta, con cadenza mensile, una serie di workshop intensivi sulle più importanti competenze della professione del designer sotto la guida di esperti nazionali e internazionali. L’obiettivo è quello di contribuire alla formazione di designer capaci di mettere la propria professionalità a supporto dello sviluppo economico. Il terzo appuntamento tratterà di Creative and Design Thinking.

Lo workshop intensivo di formazione, organizzato dal DRLab e condotto dallo IDEActivity Center del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, si propone di illustrare il processo di Creative Design Thinking attraverso un caso studio di cui i partecipanti saranno attori diretti. Rivolto principalmente a un pubblico di specialisti, lo workshop offre quindi un percorso esperienziale che, basato sul “learning by doing”, percorrerà le fasi della metodologia IDEActivity facendone sperimentare in prima persona alcuni dei principali strumenti. Obiettivo del Creative Thinking Workshop è di attivare il potenziale creativo di ciascuno e generare dinamiche collaborative per innovare e identificare insieme soluzioni progettuali inedite.

Relatori:

Prof.ssa Marita Canina, IDEActivity Center del Politecnico di Milano
Dott.ssa Carmen Bruno, IDEActivity Center del Politecnico di Milano

Programma:

09.30 – 09.45 Introduzione e saluti
09.45 – 10.45 Presentazione teorica Creatività, Design Thinking e approccio Human-centered
10.45 – 11.00 Lancio della Design Challenge
11.00 – 13.00 Explore: la prima fase del processo di design
13.00 – 14.00 Pausa pranzo
14.00 – 16.00 Generate: la seconda fase del processo di design
16.00 – 16.45 Presentazione delle idee
16.45 – 17.30 Debrief e conclusioni

Bio:

Marita Canina Ph.D in Disegno Industriale e biodesigner. È Professore Associato del Dipartimento e della Scuola del Design del Politecnico di Milano, dove è incaricata, inoltre, del coordinamento scientifico di IDEActivity Center. Esperta in creative process, Design Thinking e bio-design, gli attuali interessi di ricerca sono rivolti allo sviluppo del Creativity Design Thinking finalizzato all’innovazione di prodotti e servizi.

Carmen Bruno è dottoranda presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano. L’interesse di ricerca verte sull’individuazione e analisi di nuovi spazi d’azione per il designer da un punto di vista human centered, sperimentando nuovi approcci basati sul design thinking e sul co-design.